My Esty Shop

lunedì 8 ottobre 2012

Lasciati ispirare!! Bracciale ricamato con perle e cristalli

..lo dice una pubbicità: " lasciati ispirare!" ed io sono sempre molto attenta ai suggerimenti,  è quello che faccio sempre, navigando tra i siti di lavori creativi, siano essi di chi si diletta con le perline ma anche tutti gli altri dove la fantasia non ha limiti e le creazioni riescono ad incantarmi. Credo che questo bracciale sia un mix tra varie tecniche, infatti la base, realizzata con pizzo chantilly, l'ho ricamata con perline e cristalli swarovski e rifinita, lungo tutto il bordo, con l'uncinetto. In pratica il risultato è un bracciale a fascia da legare al polso, pratico e di sicuro effetto.


Wedding Corner

..perché. a volte, capita anche l'amica che si sposa e che ti chiede di creare qualcosa da indossare il "giorno più importante" della vita..e quindi ecco alcuni bijoux "  a..tema wedding , il matrimonio!!
Realizzati con tecniche diverse, ma molto semplici a dire il vero, montando perle e cristalli swarovski




domenica 7 ottobre 2012

Giocare con i castoni

Amo lavorare con le perline, abbinare i colori e dare forma ad un qualcosa che mi piace ma, ahimè, non ho una grande esperienza e quindi ancora non ho acquisito quella capacità che ti consente di "danzare" tra le varie misure di delica, rocailles e combinarle insieme in modo originale; per ora mi esercito con modelli semplici semplici. Ho fatto un paio di incastonature, con cabochon swarovsky di un bel colore ambrato: uno rotondo e l'altro ovale. IL rotondo è ancora in fase di ..studio, probabilmente lo monterò come ciondolo, oppure ne farò uno uguale per un paio di orecchini..ci devo pensare, mentre con l'ovale ho fatto un anello che porto continuamente. Ho notato che gli anelli realizzati con le perline si indossano benissimo, non recano alcun fastidio e tantomeno allergie, risultando quindi piacevolissimi e di grande effetto. . Ecco qui le foto..e ..attendo commenti..ma..contenetevi mi raccomando.





sabato 6 ottobre 2012

Quando il bracciale diventa..netted

Tutte voi, amanti del "perlinare" avrete sicuramente sentito parlare della tecnica di tessitura  Netted ( netting).
E' un tipo di lavorazione molto facile e consente di realizzare moltissimi lavori;  diversificando le misure delle perle utilizzate, le forme ed i colori, possiamo dare vita a "gioielli" di grande effetto. Nel bracciale che vi mostro in foto, ho usato la tecnica lavorando in tubolare ed il risultato è decisamente particolare. Ho preferito  usare l'elemento ottenuto implementandolo  con altre perle e catena,  cercando di dare al tutto un tocco di originalità....




Ancora bracciali Wrap

Ispirati ai colori dell'autunno, toni caldi dei verdi e dei marroni, ma anche di rossi esplosivi. Il bracciale wrap ( arrotolato) è, a mio avviso, il più comodo da indossare poiché la misura è regolabile e quindi si adatta a tutti i polsi  con estrema facilità. Questi che vedete in foto sono realizzati con un  filato particolare e montati con catene e charms. Io li trovo carini ed adatti alla stagione che sta arrivando.






Chiusura Vintage....che meraviglia!

Questo bracciale ha una sua storia....almeno in parte..nel senso che la chiusura è vintage, originalissima, trovata in un mercatino insieme a molte altre che, ovviamente, non mi sono lasciata scappare. Questa, con il cristallo centrale rosa, l'ho utilizzata per completare questo bracciale di pietre e componenti rosa, giallo ed oro, un abbinamento raffinato e sempre sempre sempre attuale.



Voglia di wrap bracelet




Chi di voi ha resistito alla tentazione di copiare i bracciale della stilista vietmanita Chan Luu? Io no..non ce l'ho fatta e quindi mi sono armata di cordino in cuoio, filo, perline swarovsky e lasciandomi ispirare dai bellissimi originali......via col wrap...e devo dire che il risultato mi ha dato molta soddisfazione..2 giri di bracciale che piacciono molto alle mie amiche...

mercoledì 3 ottobre 2012

Flat Right Angle Weave

Altra tecnica di tessitura con le perline; come le altre è semplice..lo sono tutte in pratica se prese ad una ad una, il difficile è la loro combinazione ed il "variare sul tema", ovvero creare schemi che vanno  ad "imbellire" anche il più semplice dei manufatti. La  Right Angle è una tecnica basilare per chi vuole iniziare a lavorare con le perline. Il bracciale che vedete in foto è tra i lavori più semplici da realizzare e con un po' di fantasia ed i materiali giusti si ottiene un risultato davvero carino. Per questo bracciale ho usato perle swarovsky da 8mm come base e per la rifinitura ho incrociato bugle  e mezzi cristalli, di lato ho messo bicono swarovski da 4mm.  Da tener presente che possono essere utilizzate perle di vario tipo ed il risultato finale è sempre bello.



Chiacchierino...che passione!!

Veramente una grande passione quella del chiacchierino; una tecnica antica, della quale non sono riuscita ancora a capire la provenienza, chi dice sia l'Oriente, chi invece parla di Francia e qualcuno la attribuisce ai Paesi nordici..ecco, amando il Nord Europa, la Danimarca in particolare ma anche la Norvegia, la Svezia....diciamo che decido di credere a questa versione e quindi affermo, senza esitazione: "Il chiacchierino ha le sue origini in Nord Europa". Se la provenienza non è certa pare invece lo sia il periodo, che viene indicato intorno al 1750. La tecnica è facilissima, una volta compreso come si realizza il nodo, e manipolando filo e navetta   si possono creare bordature per lenzuola, asciugamani, ma anche particolari rifiniture  per camicie, colli e polsini che impreziosiscono il capo. Io preferisco lavorare al chiacchierino per creare "gioielli", bijoux in cotone ritorto montati con perle swarovsky come orecchini o bracciali..tipo questi :




Bracciale: La spirale cellini..

Un tipo di lavorazione che non disattende mai le aspettative, infatti, se distribuite bene le misure ed i colori delle perline utilizzate, il risultato è garantito. In queste foto vi faccio vedere un bracciale che, praticamente, è la fotocopia di quello che ho fatto con la tecnica netted. La tessitura di perline è veramente spettacolare se pensiamo alla varietà di combinazioni e di punti..dal pejote all'herringbone, alla catena sanpietroburgo, al brick stitch , il beading degli indiani d'america, insomma c'è da non smettere mai di stupirsi ma, più che altro, c'è da non smettere mai d'imparare.




martedì 2 ottobre 2012

Le mie intenzioni

Dopo essere diventata matta a configurare il layout del blog, peraltro ancora provvisorio, voglio dirvi due parole su come intendo gestire questo spazio: la mia intenzione sarebbe quella di creare un luogo dove condividere le informazioni, moltissime, che si trovano in rete. Info riguardanti le varie tecniche di lavorazione nei vari settori di mio interesse; navigando in rete trovo spesso siti  dai quali, personalmente, traggo spunti ed indicazioni fondamentali  per la realizzazione di alcuni lavori e credo sia giusto condividere con voi questi elementi preziosi..almeno per me che, credetemi, da sola farei ben poco.
Molte delle (poche) cose che so fare le ho imparate grazie ai blog, a youtube ed alle meravigliose idee che tante bloggers hanno deciso di condividere con tutte noi e ritengo giusto, quindi, dare visibilità a queste persone che sono, in modo indiretto, artefici e "responsabili" anche della nascita del mio blog.
Successivamente vorrei provare a pubblicare qualche foto dei miei lavori..una serie di oggetti realizzati seguendo istruzioni e prendendo spunti da vari siti. Intanto vedrò di mettere qualche links nell'apposita sezione.

Intanto partiamo con il primo post

Ebbene sì, mi sono decisa...ho aperto un blog.....e per questo, al momento attuale, ho poche idee ma estremamente confuse.
Prima di tutto il nome: Amaranta Beads..Amaranta l'avevo scelto ma ..ovviamente..non era disponibile e quin di ho aggiunto Beads perché è la prima cosa che mi è venuta in mente. In realtà avrei potuto aggiungere Tatting ( chiacchierino) oppure Crochet (uncinetto) ..e poi perché in inglese?..Ah..già..per il discorso dei motori di ricerca che così recepiscono anche un termine più "internazionale" Vabbè..vada per Amaranta Beads che poi tanto male non è..Avrei voluto un nome che ricordasse il lavoro manuale, l'arte di creare con le mani..ma..tutti occupati..Caspita quante blogger che ci sono tra le creative!! Ed io m i sono svegliata solo ora? Ma torniamo alle mani....ah le mani....è con quelle che mi piace creare, sperimentare, e godermi i piccoli manufatti che creo con tutte le tecniche che mi capitano sotto gli occhi. All'età di 6 anni mi hanno iniziata all'uncinetto, poi al ricamo, ai ferri, al chiacchierino..insomma..proprio una brava bambina di famiglia "all'antica"..e poi sono arrivate le curiosità delle perline, delle paste polimeriche..dei metalli...che meraviglia!! Un mondo, il mio, sfaccettato che riflette idee in mille declinazioni diverse, a seconda del momento, della luna, dei colori  e dei profumi della mia campagna, in Toscana.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...